Return to site

#Dubai: dove tutto è esagerato

Come trasformare in oro uno scatolone di sabbia

· Dubai,Asia,Viaggi,Travel,UAE

Qualcuno mi sa dire per quale motivo Dubai è diventata "Dubai"?

Forse per qualche particolare bellezza naturalistica? Niente, solo deserto (ok per gli amanti del genere).

Per il clima favorevole? Beh fate voi, 50 gradi tra maggio e settembre non mi sembrano il massimo del confort.

Risorse economiche? Nemmeno, Dubai è l'unico dei sette Emirati a non avere risorse petrolifere...

Eppure cosa ha reso Dubai così "iconico" nel nostro immaginario?

Il fatto è che è il posto più TAMARRO del mondo!​

Per semplificare e ridurre ai minimi termini, Dubai è costituita da una strada principale, che corre parallela al mare, la Sheikh Zayed Road, e in una trentina di km nel giro di 50 anni gli sceicchi sono riusciti a replicare una versione mediorientale di Manhattan, dove tutto è estremizzato.

Centri commerciali scintillanti, automobili di lusso, aria condizionata a livelli polari, interi villaggi costruiti su isole artificiali, partite di tennis giocate a 400 m di altezza sulle piattaforme per elicotteri.

Tutto è estremo a Dubai.

Nella Dubai commerciale e del business non è restato quasi nulla della cultura originaria, ma se non sei alla ricerca delle "origini" e ti va di immergerti in un mondo scintillante e dorato, beh! allora sei nel posto giusto!

Lusso sfrenato, automobili esagerate, grattacieli altissimi e con design ricercati.

Una sorta di "parco di divertimenti" per bambini cresciuti e ricchi.

L'immagine di modernità e lusso, unitamente alla corsa sfrenata alla edificazione di grattacieli ed altre strutture imponenti, hanno in pochi anni trasformato uno scatolone di sabbia in uno dei posti più moderni del pianeta, dove si ha la percezione che niente sia impossibile, dove l'imperativo è superarsi, in continuazione ed in ogni senso.

 

Naturalmente, ogni cosa al giusto prezzo (alto).

Il costo della vita è impegnativo: gli hotel costano almeno 200 € a notte (si trovano anche offerte a meno, ma la qualità o la posizione sono un rischio).

Negli anni anche il vantaggio di acquistare al duty free è venuto meno (quanti di noi hanno un parente che aveva acquistato tecnologia, una macchina fotografica, un pc o un orologio di lusso a Dubai?): ora i prezzi sono gli stessi che in Europa, a volte anche più alti in base al cambio.

 

E allora perché vale la pena di visitare questa moderna Babele?

Forse perché Dubai è diventato un po' l' ombelico del mondo, dove si ha l'illusione che non ci siano limiti.

Dubai, No Limits

Burj Khalifa

Il "Burj Khalifa" (trad. "torre del Califfo), il grattacielo più alto del mondo con 829 m all'antenna (https://it.wikipedia.org/wiki/Burj_Khalifa)

Il "Dubai Mall", con i suoi negozi lussiosi all'interno e le piscine con giochi di luci all'esterno.

"Burj Al-Arab" (la famosa "vela" per via della sua forma), l'unico hotel al mondo a 7 stelle: prezzo medio di una camera 2.000 € a notte per una suita economica, 6.000 € o più per una presidenziale.

Dove:

Sheick Zayed Road

Dubai

Emirati Arabi Uniti

(C) 2017 testi, foto e video by Massimo Caliari

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OK