Return to site

L' #Empire State Building, a #NewYorkCity

· USA,New York,Grattacieli

Il primo post del 2021 è dedicato all'Empire State Building, il grattacielo più famoso di New York.

Un'ondata di nostalgia per la Grande Mela mi ha colto in questi giorni, in cui anche andare semplicemente all'Esselunga regala le stesse emozioni di un viaggio oltre oceano.

Ripensando ai diversi viaggi a New York degli ultimi anni, desidero rinfrescare la memoria con alcune foto dalla terrazza panoramica dell'Empire.

Nascita di un mito

Tutti abbiamo visto le fotografie degli operai in equilibrio sulle impalcature e sulle travi nel 1930, durante la costruzione di questo edificio.

Venne edificato da oltre 3400 operai prevalentemente Italiani ed Irlandesi in soli 21 mesi, tra il 1929 ed il 1931.

(La foto seguente è tratta da Wikipedia)

Questo bellissimo grattacielo stile art déco raggiunge con la sua guglia l'altezza di 443 metri, e fu il grattacielo più alto del mondo dalla sua costruzione fino al 1967, quando venne superato dalla Torre di Ostankino di Mosca.

È così alto che nei giorni nuvolosi, la sommità è coperta dalle nubi.

(Vi posso garantire che è una scocciatura andare a New York e navigare nella nebbia delle nuvole...)

Ho avuto la fortuna di visitare l’Empire State Building diverse volte.

Ovviamente la sua immagine iconica si apprezza meglio guardandolo da lontano, perché nella sua prossimità, la sua imponenza toglie grazia alla sua linea.

Ecco alcune viste dell’Empire dalla cima del Top of the Rock (Rockefeller Center), alcuni isolati a nord.

L’ingresso

Entrando nell'Empire si è accolti in un ambiente art déco, con marmi policromi e rilievi in bronzo, alluminio e foglia d’oro.

Da qui si accede agli ascensori, che portano all'Observation Deck.

La terrazza panoramica si trova appena sotto la guglia, il pennone è incorniciato dalle bandiere a stelle e strisce.

Dalla terrazza panoramica, posta all' 86° piano, si ammira il panorama mozzafiato su tutta l'isola di Manhattan.

Sotto di noi, le avenue tracciano un reticolo lineare.

A sud, si gode di una vista superba su Lower Manhattan e sui grattacieli della zona finanziaria.

A est, il Chrysler Building, il Met Life, East Village, l'East River, Brooklyn, Long Island.

A ovest, i grattacieli con la vista sull'Hudson, su Newark e sul New Jersey.

A nord, si vedono il Rockfeller Center, il Central Park, Upper Manhattan.

E poi arriva il tramonto

Lo spettacolo del tramonto visto dall’Empire è impagabile.

Le luci di New York si accendono...

La guglia si illumina, dando un tocco magico.

Il colore cambia in base alle ricorrenze, durante la nostra visita era blu.

Un ricordo

Dell’Empire State Building conservo un ricordo di quando ero ragazzo: una medaglietta ricavata da una monta da un 1 cent, che mio papà aveva acquistato negli anni 80 sull’Empire.

Era il ricordo per me del suo viaggio, lo conservo tutt'ora come un oggetto molto caro.

Ripensandoci, la prima visita all’Empire ha rappresentato un po’ il completamento di una promessa, di un impegno, cioè visitare quel posto mitico rappresentato in quella medaglietta che mi portò mio papà.

Dove:

Empire State Building

New York City

Stati Uniti d’America

(C) 2021, foto e testi by Massimo Caliari

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OK