Return to site

A proposito di conflitti di interessi nella #sanità

Il caso della nomina ad "Assistant director general" presso l' OMS del dott. Raniero Guerra

· Lorenzin,Attualità,Italia,libertà vaccinale,NoObbligo

Ho seguito con grande interesse la pubblicazione del libro di "Vacci-Nazione" di Giulia Innocenzi e tutte le polemiche (ovvie) che ne sono seguite.

Condivido pienamente la linea di condotta seguita dalla Innocenzi, cioè documentare ogni passaggio, ogni dichiarazione, ogni dato con documenti ufficiali e studi scientifici, affinché tutto sia a prova di bomba.

Mi ha molto colpito l'evidente conflitto di interessi in capo al Presidente dell' Istituto Superiore di Sanità, Walter Ricciardi.

Il Ricciardi nella sua "Dichiarazione di Interessi" ha dichiarato di aver prestato consulenze a diverse case farmaceutiche dal 2007 al 2012, per vaccini ed altri medicinali.

Vorrei segnalare un altro caso di "possibile" conflitto di interessi per un alto funzionario della sanità italiana (ora mondiale, dato che è stato recentemente nominato per una carica in seno alla OMS).

A voi sembra normale che il Dott. Raniero Guerra, (ex) Direttore Generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, abbia avuto un ruolo di consigliere della fondazione Glaxo Smith Kline? (1)

Nella sua "Dichiarazione di Interessi 2017" il dott. Guerra non riporta alcuna connessione con aziende private nei 5 anni precedenti. (2)

La Fondazione Glaxo Smith Kline è un ente morale no-profit, quindi tecnicamente escluso dalle dichiarazioni di interesse (3), eppure secondo il Codacons è evidente che la Fondazione Glaxo Smith Kline sia finanziata dalla società farmaceuta Glaxo Smith Kline, quindi che la sua posizione non sia esattamente neutra... (4)

Ad intricare ancora di più il legame pubblico/privato, è giunta la nomina del dott. Guerrà nell'ottobre scorso a nuovo "Assistant director general" presso l' Organizzazione Mondiale della Sanità.

Una sorta di riconoscimento per la nuova campagna vaccinale in Italia?

Il ministro Lorenzin (quella della famosa presunta "epidemia di morbillo che a Londra nel 2014 avrebbe ucciso 200 bambini" 😂😂😂) (5) ci chiarisce ogni dubbio, ed afferma esplicitamente che “Ciò rappresenta anche il segno del lavoro congiunto con il Direttore generale Tedros, per una rinnovata alleanza strategica tra l’Italia e l’Oms, che ora ha la possibilità di concretizzarsi con la nomina del dottor Guerra, apprezzato alla guida della direzione generale della Prevenzione”. (6)

In pratica, do ut des.

Traete le vostre conclusioni.

Fonti:

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OK